Acqua cotta di primavera,

Acqua cotta di primavera

martedì, marzo 21, 2017 Maxso 0 Commenti

Acqua cotta di primavera

Ingredienti:
- 200g di piselli sgranati
- 4 carciofi
- 200g di asparagi selvatici
- 300g circa di bietina
- 1 carota
- 1 costa di sedano
- 2 spicchi d’aglio
- qualche foglia di salvia
- il succo di mezzo limone
- 4 uova
- 4 fette di pane casareccio toscano
- 2 cucchiai di pecorino
- 1 fetta di pancetta
- 2 cucchiai d’olio extravergine d’oliva
- sale e pepe

Preparazione:
Lavare gli asparagi e tagliarli a pezzetti scartando contemporaneamente la parte dura. Pulire i carciofi e tagliarli in otto spicchi e metterli in una terrina piena d’acqua acidulata con succo di limone. Mondare la bieta, lavarla più volte e tritarla grossolanamente. Raschiare la carota e affettarla finemente insieme alla costa di sedano.

Sbucciare e affettare l’aglio e metterlo in una casseruola insieme all’olio e alle foglie di salvia e alla fetta di pancetta tagliata a striscioline. Non appena l’aglio comincerà a imbiondire aggiungere tutte le verdure preparate e lasciarle un po’ appassire e insaporire nel soffritto. Insaporire con sale e pepe, coprire con circa un litro e mezzo di acqua bollente, incoperchiare e cuocere, a fuoco moderato, per una ventina di minuti.

Tostare le fette di pane e disporle in una zuppiera. Quando le verdure saranno tenere, mantenere la zuppa in leggera ebollizione, rompere un uovo alla volta in un piattino e versarli via via nella casseruola, tenendo presente che devono risultare come uova in camicia. Cuocere le uova per due o tre minuti quindi tirarle su con la schiumarola e disporle sulle fette di pane. Versare su tutto la zuppa, spolverare con il pecorino grattugiato e aspettare qualche minuto prima di servire.

0 commenti: