Antipasti,

Lumachine di frittata

giovedì, aprile 20, 2017 Maxso 0 Commenti

Lumachine di frittata

Ingredienti:
- 6 uova
- 20g di formaggio grattugiato
- un pizzico di sale
- prezzemolo tritato q.b.
- noce moscata(da grattugiare al momento)

Ingredienti per il ripieno:
- 3 fette di prosciutto cotto
- 6 fette di formaggio Edamer

Ingredienti per decorare:
- 4 carote
- 4 wurstel
- semi di papavero q.b.
- insalatina verde di contorno

Preparazione:
In una ciotola rompere le uova,aggiungere un pizzico di sale, il prezzemolo tritato, il formaggio grattugiato, una grattatina di noce moscata e sbattere il tutto con una forchetta. Versare il composto ottenuto nella teglia foderata con la carta da forno, spalmandola in uno strato molto sottile e cuocere in forno statico preriscaldato a 200° C per 10 minuti. Tagliare le carote a fette sottili circa 2mm, e ricavarne tanti piccoli bastoncini(che faranno le antenne delle lumachine) e metterli in una ciotolina.

Sfornare la frittata e coprirla con la pellicola trasparente, per mantenerne l’umidità e lasciarla raffreddare a temperatura ambiente. Una volta raffreddata,girarla al contrario dalla parte della carta da forno, togliere la carta e foderare la frittata con formaggio e poi prsciutto. Poi arrotolare la frittata dalla parte più corta, con l’aiuto della pellicola. Stringere, coprire bene anche i lati con la pellicola con altra pellicola e porre in frigo per mezz’ora. In una griglia(o una padella), grigliare i 4 wurstel.

Prendere la frittata dal frigo togliere la pellicola e tagliare il rotolo di frittata in fette spesse circa 2cm. Tagliare il wurstel per lungo in diagonale e sistemare la parte tagliata sotto ad una fetta di frittata formando il corpo della lumachina. Fissare il corpo della lumachina con uno stuzzicadenti. Sempre con lo stuzzicadenti, fare due buchi come occhi del wurstel, inserendo poi due bastoncini di carote, a formare le due antenne. Procedere così per formare altre lumachine e poi impiattarle con dell’insalatina di contorno a formare una specie di prato.

0 commenti: